Imboscata per punire il corteggiatore:
accusata di tentato omicidio, è libera

Domenica 26 Gennaio 2020
Il Gip di Castrovillari ha rimesso in libertà, revocando tutti gli obblighi in accoglimento delle richieste del suo avvocato, una 22enne di Corigliano tratta in arresto insieme ad altre due persone con l'accusa di lesioni e tentato omicidio. Secondo i magistrati, un uomo di 38 anni sarebbe stato attirato in un'imboscata perché ritenuto responsabile di un comportamento non appropriato nei riguardi della stessa A.S.L, e dopo essere stato rinchiuso in un magazzino, sarebbe stato colpito a calci e pugni, per poi essere preso a sprangate. Da qui l'arresto ai domiciliari per la donna, trasformato poi in obbligo di firma, fino alla libertà.  © RIPRODUZIONE RISERVATA