Catanzaro, va in gita nel bosco
e trova un cadavere decapitato

Va in gita nel bosco e trova un cadavere con la testa staccata dal corpo
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 32
Il cadavere di un uomo in avanzato di stato di decomposizione è stato trovato a Grecìa, nel territorio comunale di Simeri Crichi in provincia di Catanzaro. Secondo un primo esame l'uomo sarebbe morto da almeno un mese. Il corpo è stato scoperto da un abitante del posto che stava facendo un'escursione in una zona boschiva: tra rovi e arbusti ha notato i resti umani che erano nascosti dalla vegetazione.

Milano, crolla stand alla fiera di Rho: grave operaio 45enne
 
 

Il cadavere ha la testa staccata dal corpo ma, secondo gli inquirenti, a causa dello stato di avanzata decomposizione e al al fatto che il corpo è stato per tutto questo tempo all'aperto. L'escursionista ha chiamato i carabinieri della compagnia di Sellia Marina, comandati dal capitano Alberico De Francesco. Per per risalire all'identità dell'uomo sarà necessario attendere esami autoptici più approfonditi. Sul posto sono intervenuti il medico legale, la squadra rilievi e il sostituto procuratore della Repubblica di Catanzaro Vito Valerio.
Domenica 31 Marzo 2019, 17:08 - Ultimo aggiornamento: 1 Aprile, 11:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP