Calabresi evasi dal carcere
bloccati alla stazione ferroviaria

  • 189
Arrestati i due pericolosi detenuti evasi dal carcere di Voghera, entrambi pluripregiudicati per armi, associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio, rapina, stupefacenti, evasione, ricettazione, sequestro di persona, rapina, evasione, violazione sulla legge delle armi, ricettazione, concorso in omicidio aggravato. A bloccarli i poliziotti della Squadra Mobile dopo le ricerche avviate il 13 dicembre 2016: durante un permesso breve, usato per la fuga, uno dei due aveva minacciato il  gestore dell’albergo di Torino, dove alloggiava perché l'imprenditore aveva allertato segnalato la sua permanenza nella struttura. Dopo aver intuito l’imminente arrivo di una pattuglia dei carabinieri, aveva impugnato la pistola. La fuga è finita nei pressi di Crotone,  nei pressi di una stazione ferroviaria. Nel corso della perquisizione, sequestrati 5000 euro,  due pistole semiautomatiche a salve prive di tappo rosso con relative munizioni. I due calabresi sono stati riportati in cella.  
 
Venerdì 6 Gennaio 2017, 18:52 - Ultimo aggiornamento: 06-01-2017 19:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP