Cocaina, sequestro di 1,3 tonnellate:
avrebbero fruttato 260 milioni di euro

Mercoledì 10 Febbraio 2021
Cocaina, maxi-sequestro di 1,3 tonnellate a Gioia Tauro: avrebbero fruttato 260 milioni di euro

Maxi blitz. In meno di una settimana i finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria e i funzionari antifrode dell'Ufficio Adm di Gioia Tauro hanno sequestrato oltre 1.300 chili di cocaina al porto di Gioia Tauro. La droga è stata individuata in tre distinte operazioni, coordinate dal procuratore di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri e dall'aggiunto Gaetano Paci.

Operazione antidroga “Angelo Nero”, rintracciato uno degli spacciatori latitanti arrestato in Germania

Terni, altro sequestro di droga: un chilo e mezzo tra eroina e cocaina nascosto in un valigia sul treno

Se i narcotrafficanti avessero recuperato la cocaina, di qualità purissima, questa sarebbe stata tagliata fino a quattro volte e avrebbe inondato le piazze di mezza Europa fruttando un introito alla 'Ndrangheta di circa 260 milioni di euro.

Roma, nascondevano droga in casa e nel box auto: arrestati mamma e figlio

 

 

Ultimo aggiornamento: 08:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA