Cosenza, per la bambina precipitata
dal balcone dichiarata la morte cerebrale

Martedì 21 Settembre 2021
Cosenza, per la bambina precipitata dal balcone a Cosenza (con i genitori in casa) dichiarata la morte cerebrale

Era precipitata venerdì scorso dal balcone di casa sua, al secondo piano di una villetta nella frazione «Santo Stefano» di Lappano, a pochi chilometri da Cosenza. Oggi la bambina di 11 anni, che dopo un primo ricovero nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Cosenza era stata trasferita con un volo dell'Aeronautica militare al «Bambino Gesù» di Roma, è stata sottoposta ad una Tac a conclusione della quale i sanitari del nosocomio pediatrico ne hanno dichiarato la morte cerebrale. L'undicenne è tenuta in vita dalle apparecchiature cui è collegata. Sulla dinamica di quanto è accaduto venerdì scorso sono in corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di Cosenza.

Ragazza di 11 anni cade dal balcone a Cosenza mentre i genitori erano in casa: è grave

I genitori erano in casa

I genitori della giovane, che erano in casa quando è avvenuto il fatto insieme alla figlia maggiore di 14 anni, hanno telefonato al 118, che ha portato la ragazza in ospedale. I carabinieri di Cosenza hanno avviato le indagini per accertare la dinamica di quanto è accaduto. 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 23:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA