Accoltellato davanti alla discoteca:
è stato uno scontro tra gang di turisti

ARTICOLI CORRELATI
di Giuseppe Crimaldi

  • 269
La morte arriva improvvisa nel cuore della notte nella piazzetta di Diamante strapiena di gente e si porta via la vita di un ragazzo di 23 anni. Al culmine di una rissa scoppiata tra due gruppi di giovani spuntano le lame dei coltelli e matura la tragedia. Francesco Augeri, 23enne residente nella località turistica e figlio di un medico molto noto e stimato a Diamante, muore durante il trasporto in ospedale. Un suo amico, un giovane napoletano del quale si conoscono al momento solo le iniziali - Raffaele Criscuolo, 28enne, residente a Boscotrecase - tenta di difendere la vittima ma viene a sua volta colpito dalla furia dei fendenti; i colpi fortunatamente non raggiungono organi vitali, se la caverà.

È ancora tutto da chiarire il contesto che ha portato ad una tragedia assurda. Indagini in pieno corso: abbottonatissimi i carabinieri del comando provinciale di Cosenza diretto dal colonnello Piero Sutera, che tuttavia sarebbero vicini alla soluzione del caso e alla identificazione dei responsabili dell'assurdo omicidio.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 23 Agosto 2018, 09:00 - Ultimo aggiornamento: 23-08-2018 18:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP