Regionali in Calabria: Occhiuto presidente,
de Magistris terzo e fuori dal Consiglio

Lunedì 4 Ottobre 2021
Regionali in Calabria: Occhiuto presidente, de Magistris terzo e fuori dal Consiglio

È indietro Luigi de Magistris, candidato arancione alla presidenza della Regione Calabria. Stando alle proiezioni, il sindaco uscente di Napoli si piazza solo terzo, con una percentuale di voti che oscilla intorno al 15 per cento. In quanto non candidato anche in lista, resterebbe fuori dal Consiglio. Sembra non bastare la mobilitazione dopo la sentenza di condanna inflitta a Mimmo Lucano

Il candidato Roberto Occhiuto (centrodestra) è dato al 54,84 per cento, seguito da Amalia Cecilia Bruni (centrosinistra) con il 28,38. E, dopo Magistris, c'è Mario Gerardo Oliverio.

.  

Video

«Il governo ci aiuti a fare in modo che questa emergenza nazionale che è la Calabria sia guardata con un occhio più propizio. Chiedo per questo all'esecutivo di assisterci e di aiutarci il resto ce lo mettiamo noi in termini di impegno, di voglia, di passione per dimostrare che questa regione merita d essere raccontata diversamente», parla già da nuovo presidente della Regione Calabria, Occhiuto.

«Se questi primi dati verranno confermati, vorrà dire che i calabresi hanno dato grande credito a Occhiuto, forse anche sulla scia del lavoro incompiuto per la scomparsa della presidente Santelli. Quel che è certo è che per la Calabria il momento è adesso», dice il presidente di Confindustria Calabria, Aldo Ferrara, spiegando che «vanno messe subito in campo misure economiche efficaci per incentivare gli investimenti delle aziende per trasformare l'economia della nostra regione. O adesso o mai più: il divario con il resto del Paese si allargherebbe troppo e non riusciremmo a colmarlo».

Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre, 07:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA