Marco Siclari, senatore di Forza Italia, salva due ragazzi in mare: «Una giornata che porterò nel mio cuore»

Domenica 19 Luglio 2020
Senatore di Forza Italia salva due ragazzi che rischiavano di annegare: «Una giornata che porterò sempre nel mio cuore»
«È una giornata che porterò sempre nel mio cuore: il 19 luglio del 2020 che voglio condividere con tutti voi, amici miei. Ho appena soccorso e salvato due ragazzi di 15 anni, che chiedevano aiuto, lontano dalla riva, rischiando di annegare. Solo chi è cresciuto in questi luoghi, come me e tanti altri, conosce il fascino e la pericolosità delle fortissime correnti dello Stretto di Messina». Comincia così il post del senatore di Forza Italia Marco Siclari che sul suo profilo Facebook ha raccontato di aver salvato due ragazzi in difficoltà in acqua a Villa San Giovanni, in Calabria

«Un pallone tirato a largo, oltre gli scogli che proteggono la costa, stava costando la vita a due ragazzi che si sono tuffati per recuperarlo - scrive il senatore - Ho capito da subito che stavano correndo un rischio altissimo ed appena hanno alzato le mani, circa 50 metri dagli scogli, sono andato con l’unico mezzo che ho trovato in spiaggia e che gli avrebbe permesso di aggrapparsi per riposare nel caso in cui non fossimo riusciti a rientrare a riva. Li ho raggiunti con un materassino che ho utilizzato come “salvagente”, si sono aggrappati ed hanno riposato.

Il primo una volta che ci siamo avvicinati, piano piano, agli scogli è tornato a riva da solo, il secondo non è riuscito più a nuotare e l’ho accompagnato fino alla riva».
 

«In molti hanno tifato per questi due ragazzi, anche urlando dagli scogli e dalla riva - aggiunge Siclari - Sono felice di averli aiutati, sarà lo spirito del medico sempre pronto ad intervenire, ma ho capito di averlo salvato, soltanto quando i suoi amici gli hanno detto: “hai 15 anni, fai una foto con chi ti ha salvato la vita”. Ciascuno di noi può essere utile al prossimo, anche io, cresciuto al mare sin da piccolissimo, sono stato salvato in due diverse occasioni e posso capire cosa si prova in quei momenti».

«Ai ragazzi in particolare modo raccomando di avere prudenza - conclude il senatore - affinché l’estate possa entrare nei loro cuori e nei loro ricordi per i momenti di felicità e serenità trascorsi con gli amici e con la loro famiglia. Grazie al Cielo è finito tutto bene» Ultimo aggiornamento: 23:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA