Mimmo Lucano e altri 26 a giudizio
per la gestione dei migranti a Riace

Mimmo Lucano e altri 26 rinviati a giudizio per gestione migranti a Riace
ARTICOLI CORRELATI
11
  • 30
Mimmo Lucano rinviato a giudizio assieme agli altri 26 indagati nell'ambito dell'inchiesta denominata «Xenia» sulla gestione dei migranti a Riace. La decisione sul sindaco sospeso di Riace è stata letta dal Gup del Tribunale di Locri Amelia Monteleone dopo sette ore di camera di consiglio. Il processo è stato fissato per l'11 giugno prossimo a Locri.

A Lucano, ancora sottoposto al provvedimento di divieto di dimora a Riace, e alle altre 26 persone rinviate a giudizio, l'accusa contesta, a vario titolo, i reati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e abuso d'ufficio. Nessuno degli indagati era presente in aula alla lettura del dispositivo da parte del Gup, così come era accaduto anche nelle cinque giornate di udienza.

L'avvocato Andrea Daqua difensore di Lucano e della compagna straniera Tesfahun Lemlem, insieme al collega Antonio Mazzone, prima che il gup Monteleone si ritirasse in camera di consiglio aveva chiesto per entrambi il non luogo a procedere. Lucano, al terzo mandato come primo cittadino di Riace, comune della Locride diventato modello per l'accoglienza dei migranti, proprio nell'ambito dell'operazione Xenia della Procura di Locri, il 2 ottobre, era dapprima stato posto agli arresti domiciliari, misura poi trasformata nel divieto di dimora a Riace.


«Vado avanti con coraggio», ha commentato all'Adnkronos Mimmo Lucano. «Dimostreremo che la verità si fa luce da sola», ha aggiunto riferendosi alla prima udienza fissata per il prossimo 11 giugno.
Giovedì 11 Aprile 2019, 18:16 - Ultimo aggiornamento: 12 Aprile, 15:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2019-04-12 13:50:51
é chiaro che ci sia lamentela , in Italia ci sono tanti migranti, razze di tutto il mondo ma non vedo mai cinesi, ucraini ,polacchi russi americani etc. che devono campare a spese nostre, che gia di per sè e difficile tirare avanti la vita, ma dobbiamo pensare a campare gli altri, un proverbi diceva che devo pensare prima a me, poi per i tuoi e poi per gli altri se puoi. non sta scritto a nessuna parte che mi devo privare io per dare a te. difatti politici e non politici non ho ai visto che si siano fatti carichi del problema, gridano solo all'accoglienza a spese degli altri molto bello fare i buoni con le tasche degli altri.
2019-04-12 13:35:13
E non è finita. Gli è arrivato altro avviso di garanzia. E che? Forse forse gli potrebbe arrivare anche quella della non conformità della casetta degli asinelli della raccolta differenziata. Signori giudici, quanti italiani dovrebbero essere sfrattati perché le loro case non sono a norma? Quante Scuole nel napoletano si fanno chiudere perché non risponderebbero ai requisiti? Quante case hanno il certificato antisismico e posseggono i requisiti di anti sismicità'? Si abbia il coraggio di dirlo a chiare lettere, senza maschere. Questo poveretto, che non ha guadagnato niente per sé, se non gratitudine dei beneficiari, non solo stranieri, lo si vuole distruggere, lapidare. Annientare. Ma ho idea che nessuno ci riuscirà davvero. Un calabrese , una persona del Sud, sofferta, ha la tempra forte. Resistente.
2019-04-12 12:03:50
I giudici al servizio dei potenti,come gli arbitri del mondo pallonaro.Non e' bastata la cassazione per farli recedere dall'ossequio al truce.Il reato di favoreggiamento di immigrazione clandestina , che vuol dire ??? non capisco.Tutti o quasi gli stranieri che vivono in italia sono clandestini:cinesi,sudamericani,bielorussi,ucraini,bengalesi eccetera.Perche' perseguitano solo i neri?perche' si vede subito che sono stranieri?perche' sono poveri e non in grado di aprirsi un negozio come fanno gli altri???Questa i p o c r i s i a mi da il voltastomaco………...
2019-04-12 10:31:02
la magistratura Italiana solo costi e niente altro. Oltre a mantenerli insieme ai loro benefici, dobbiamo pure pagare la loro inerzia cronica, e le loro letture storte della legge. Quanti miliardi sperperati per farli sentire importanti, Prima gli regalano i domiciliari poi lo rilasciano poi lo accusano poi lo rilasceranno e gli daranno il premio onoris facendolo senatore o minimo deputato , l´amico del PdR non si tocca.
2019-04-12 09:21:31
vorrei che la gente di sinistra non venisse indagata e processata dalla "magistratura" per che già sappiamo che la sentenza sarà di assoluzione ! perciò risparmiamo tanti soldi dei cittadini. tanto la sinistra italiana è allo sbando, o sotto copertura(m5 stelle) e molto presto si estinguerà!

QUICKMAP