Reggio Calabria, donna uccisa mentre era in auto con l'amante

Reggio Calabria, donna uccisa mentre era in auto con l'amante
Una donna è stata uccisa nella tarda serata di ieri a Reggio Calabria mentre era appartata in auto col suo amante che è stato ferito ad un braccio.

Fortunata Fortugno, di 48 anni, è stata raggiunta alla testa da colpi di pistola sparati da più persone. Il ferito, Demetrio Lo Giudice (53), coinvolto nell'operazione «Eremo», è ritenuto elemento di spicco dell'omonima cosca di 'ndrangheta. La polizia non esclude alcuna ipotesi compresa quella del delitto passionale.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i killer si sono avvicinati all'auto sulla quale si trovava la coppia ferendo l'uomo al braccio e colpendo la donna alla testa per poi darsi alla fuga. Inutile la corsa al pronto soccorso dell'Ospedale Riuniti da parte dell'uomo per salvare la donna: la 48enne è giunta già cadavere al nosocomio.
Immediato l'intervento del personale della Polizia in servizio presso la Squadra Mobile, le Volanti e la Polizia Scientifica che si è recato sul posto per i rilievi e gli accertamenti del caso. 

Le indagini sono condotte a 360 gradi dalla Sezione Omicidi della Squadra Mobile di Reggio Calabria, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica, finalizzate a ricostruire l'esatta dinamica del gesto e a individuare gli autori del delitto. 
Sabato 17 Marzo 2018, 12:02 - Ultimo aggiornamento: 18 Marzo, 08:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP