Sequestrati 21mila prodotti illegali: blitz delle fiamme gialle in Calabria contro il mercato del falso

Gli uomini della Gdf al lavoro
di Serafina Morelli

Oltre ventunomila prodotti illegali sequestrati dalla Guardia di finanza di Vibo Valentia, dieci persone denunciate, undici quelle segnalate per abusivismo commerciale. Il mercato del falso continua a crescere: giocattoli, articoli di abbigliamento, prodotti agroalimentari venduti in negozi di fortuna. Un commercio parallelo a quello legale, non immune alle ingerenze della criminalità organizzata che produce effetti negativi sul tessuto economico del Paese. A intercettare il mercato illegale in Calabria questa volta sono stati i controlli eseguiti dalle fiamme gialle nell'ambito di una specifica attività di contrasto predisposta dal Comando Provinciale di Vibo Valentia per il contrasto dei fenomeni della contraffazione, dell'abusivismo commerciale, delle violazioni in materia di sicurezza dei prodotti e tutela del Made in Italy.

I militari hanno sequestrato più di mille prodotti contraffatti, su molti dei quali erano stati apposti i marchi di note multinazionali leader nella commercializzazione di articoli di abbigliamento. Trovati inoltre oltre 2500 beni di consumo, tra cui apparecchiature elettroniche e giocattoli; più 2500 file musicali “pirata” scoperti in una nota discoteca del vibonese e utilizzati dal deejay del locale. Circa 15mila, tra piccoli elettrodomestici, giocattoli, prodotti per la cura della persona, materiale sanitario, oggetti elettronici ed utensili vari, per un valore complessivo di oltre 100mila euro sono stati sequestrati in un grande magazzino gestito da cittadini extracomunitari. Tutti prodotti privi dei requisiti minimi di sicurezza. I controlli degli uomini della Guardia di finanzia di Vibo non hanno risparmiato il settore agroalimentare: sono stati sequestrati oltre mezzo quintale di prodotti ortofrutticoli e da forno, messi in vendita su panche di legno o bagagliai di auto. 
Venerdì 13 Ottobre 2017, 11:55 - Ultimo aggiornamento: 13-10-2017 11:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP