Sospeso dal Csm il giudice di Reggio Calabria accusato di pedofilia

La sezione disciplinare del Csm ha disposto - a quanto si apprende - la sospensione dalle funzioni e dallo stipendio ed il collocamento fuori dal ruolo organico della magistratura di Gaetano Maria Amato, giudice della Corte d'Appello di Reggio Calabria, arrestato dalla polizia di Messina per pornografia minorile, lo scorso 2 ottobre.
Venerdì 13 Ottobre 2017, 15:59 - Ultimo aggiornamento: 13-10-2017 15:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP