22enne scomparso da tre giorni
​nel Casertano, ricerche in corso

0
  • 1202
I carabinieri di Marcianise stanno cercando da tre giorni il 22enne MarioPio Zarrillo, allontanatosi venerdì scorso dopo aver parcheggiato l'auto del padre in via San Francesco. Le telecamere di sorveglianza cittadine lo hanno infatti ripreso intorno alle 22.30 mentre camminava con uno zaino in spalla. Da allora se ne sono perse le tracce, anche perché il cellulare poco dopo si è spento. Disperato l'appello dei genitori, rilanciato da amici e conoscenti e da parte della cittadinanza. Con un post pubblicato sul proprio profilo, anche il sindaco di Marcianise Antonello Velardi è intervenuto sulla vicenda, facendosi portavoce dei sentimenti dei familiari. «Il papà Antonio - ha scritto il primo cittadino - tiene a sottolineare, mio tramite, che aspetta MarioPio a casa: gli chiedo - mi ha detto - di tornare subito, di non aver paura di nulla, di non temere qualsiasi reazione, di non continuare così come sta facendo. Nelle ricerche sono mobilitati i familiari, gli amici, la fidanzata.

Diamo una mano anche noi: se qualcuno lo ha visto e sa qualcosa, si rivolga ai carabinieri di Marcianise. O, se preferisce, mi scriva pure, qui, in privato fornendomi elementi utili. Riportiamo MarioPio a casa, presto, subito, prima che sia tardi. Tutti insieme possiamo rintracciarlo». Il 22enne, fidanzato, fino a due mesi fa lavorava come volontario per una casa famiglia di San Prisco; è stato descritto come un bravo ragazzo senza particolari problemi. Le indagini dei carabinieri non escludono dunque nessuna pista, anche se al momento sembrerebbe prevalere quello dell'allontanamento volontario. Sono tante le voci che si rincorrono, come quella, riferita al papà del 22enne da un amico di quest'ultimo, secondo cui MarioPio si sarebbe allontanato per paura, «perché avrebbe visto qualcosa che non doveva vedere».
Lunedì 3 Settembre 2018, 13:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP