Palavignola affidato irregolarmente,
l'Anac bacchetta il Comune di Caserta

Venerdì 9 Aprile 2021 di Biagio Salvati
Palavignola affidato irregolarmente, l'Anac bacchetta il Comune di Caserta

L’Autorità nazionale anticorruzione ha notificato una sanzione al Comune di Caserta ha contestando di di aver affidato alla «Volalto 2.0» il locale palazzetto dello sport della città denominato Palavignola, in violazione del Codice degli Appalti. Il procedimento è stato avviato a seguito di un' azione avviata dai consiglieri comunali Francesco Apperti e Norma Naim, assistiti dall’avvocato amministrativista Paolo Centore. I consiglieri nel gennaio del 2020, avevano denunciato l’avvenuto affidamento alla Volalto in assenza di una gara d’appalto nonostante la vicenda rappresenti una concessione di servizi. L’Anac ha ritenuto pienamente condivisibile la tesi dell’amministrativista secondo cui per affidare ad un soggetto una concessione di servizi occorre indire una regolare gara d’appalto, non essendo possibile affidare la struttura sportiva «in maniera informale», come avvenuto in questo caso. 

Ultimo aggiornamento: 10 Aprile, 21:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA