Bimbi abusati, la madre: non ho violentato i miei figli

bimbi
di Biagio Salvati

  • 41
CASERTA - Davanti al gip, in due ore di interrogatorio, ieri, nella saletta del penitenziario, hanno negato quello scenario torbido che era emerso dalle accuse ipotizzate dall’inchiesta della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, sostenendo che loro stessi sono stati vittime di una macchinazione e di una guerra scatenata dall’ex marito della donna, arrestata insieme al suo nuovo compagno la scorsa settimana. Si è difesa così, davanti al gip Federica Villani del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, la coppia di Casagiove, Simmaco Palmieri e Angela D. B. (quest’ultima madre di quattro figli: tre gemelli avuti dal precedente matrimonio e di altri due, avuti dall’attuale compagno, tutti affidati alla comunità) difesi dall’avvocato Antimo Castiello.

Il legale ha chiesto gli arresti domiciliari per la donna e la revoca della misura cautelare per l’uomo. Palmieri, peraltro, ha riferito al giudice che nel periodo in cui gli vengono contestati gli abusi (ovvero in un periodo compreso dal 2013 al 2015) si trovava in carcere a Sulmona e in quei momenti di libertà di permesso premio era molto controllato e aveva giusto il tempo di avere brevi momenti di intimità con la compagna. Circostanze documentate dalla difesa che spera in un nuovo incidente probatorio, almeno con uno dei figli, in quanto le accuse nascono esclusivamente dalle loro dichiarazioni e in assenza di precisi riscontri. La donna, davanti al gip, ha rigettato l’etichetta di madre «snaturata» parlando di figli con ottimi profitti a scuola e di non aver mai ricevuto alcuna segnalazione dagli istituti scolastici per questo tipo di problemi.

Continua sul Mattino Digital
Martedì 30 Maggio 2017, 08:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP