Cammello ferito costretto a vivere
in un giardino: liberato dai carabinieri

La storia del cammello e dei cavalli
La storia del cammello e dei cavalli
Lunedì 10 Ottobre 2022, 20:43 - Ultimo agg. 12 Ottobre, 17:12
2 Minuti di Lettura

Una storia incredibile: un cammello ferito a una zampa non riusciva ad alzarsi per abbeverarsi. Era costretto a vivere in un giardino di Casal di Principe dove l'abbeveratoio era poco più che una pozza putrida che non riusciva nemmeno a raggiungere. È stato liberato dai carabinieri di Casal di Principe, dopo la segnalazione dei militari della stazione. Sul posto, anche l'Asl e un funzionario dell'ufficio tecnico di Casale.

Video

La scoperta è stata fatta questo pomeriggio, quando è stato organizzato un blitz a tutti gli effetti: i militari hanno poi deferito in stato di libertà un quarantatreenne ritenuto responsabile di maltrattamento di animali, ricettazione e abuso edilizio. Nello stesso sito sono stati trovati sette cavalli (sempre senz'acqua), e 12 cani. Alla domanda del perchè non fossero dissetati gli animali, proprietario avrebbe risposto di non farlo per timore della comparsa di coliche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA