Fratelli del pentito Vassallo condannati
per camorra e disastro ambientale

Martedì 26 Gennaio 2021 di Biagio Salvati
Fratelli del pentito Vassallo condannati per camorra e disastro ambientale

CESA - Tre dei nove fratelli del pentito Gaetano Vassallo, originario di Cesa, sono stati condannati dal tribunale di Napoli con l’accusa di disastro ambientale aggravato dal favoreggiamento camorristico. L’inchiesta era partita proprio dall’accusa del pentito verso i fratelli Nicola, Antonio e Salvatore ai quali sono stati irrogati 6 anni di reclusione ciascuno. Su 19 imputati, il giudice ne ha assolti 4 (tra cui Amedeo e Carmela Vassallo) e dichiarato prescritto il reato (non luogo a procedere) per Gaetano Cerci, Elio Roma (difesi dall’avvocato Giovanni Cantelli), Bernardo Cirillo e altri, tra cui un quinto fratello del pentito e la suocera di un fratello di Vassallo. A difendere gli imputati, anche gli avvocati Paolo Trofino e Mario Griffo

© RIPRODUZIONE RISERVATA