Muore per il covid: gara di solidarietà
per far adottare i suoi 8 cani e 5 gatti

Lunedì 15 Febbraio 2021 di Pierluigi Benvenuti
Muore per il covid: gara di solidarietà per far adottare i suoi 8 cani e 5 gatti

MONDRAGONE - E' un'autentica catena di solidarietà quella scattata a Mondragone in queste ore, un susseguirsi di appelli sui social network per l'adozione di otto cani e di cinque gatti la cui padrona è stata stroncata dal virus Sars-Cov-2. La vittima, la trentaseisima in città dall'inizio della pandemia, è la professoressa Giuseppina Pero, ottantuno anni ancora da compiere, per anni docente di italiano e latino al liceo scientifico Galileo Galilei di Mondragone. Donna di profonda cultura e straordinaria sensibilità umana e sociale, ha dedicato la sua vita alla formazione delle nuove generazioni (anche dopo essere andata in pensione ha continuato ad impartire lezioni private) ed all'assistenza degli animali randagi. Moltissimi li ospitava nella sua abitazione di corso Umberto dove nel vasto cortile interno trovavano un rifugio, un pasto, protezione, amore.

Era il suo grande impegno che ha fatto della professoressa Pero il simbolo degli animalisti mondragonesi, un esempio ed un punto di riferimento. Proprio per non disperdere questo patrimonio di generosità, sensibilità ed umanità si stanno rincorrendo gli appelli ad adottare i tredici esemplari, otto cagnolini e cinque gattini, tutti femmine. "Vi prego non facciamoli andare nei ricoveri. Chi ha un po' di spazio ne accolga almeno uno, anche temporaneamente,  in attesa di una definitiva adozione" è l'appello di Gianfranco Esposito il volontario che da anni, con la fidanzata Michela, si occupa dei randagi della città. Un appello che i tantissimi che hanno conosciuto e stimato la professoressa Pero hanno fatto proprio e rilanciato. "E' il modo migliore per rendere omaggio alla sua memoria", spiegano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA