Sequestrati 7 quintali di sigarette,
in cella contrabbandiere napoletano

Oltre sette quintali di sigarette di contrabbando sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza di Capua a un venditore di «bionde» al dettaglio, un 44enne di Napoli, che è stato arrestato. Da tempo le Fiamme Gialle hanno lanciato una seria offensiva al traffico illecito di sigarette di contrabbando e alla relativa vendita, fenomeni che sembravano scomparsi da oltre 15 anni e che invece negli ultimi tempi sono ripresi con vigore tra Caserta e Napoli, alimentati soprattutto da cittadini dell'Est Europa che importano in Italia le sigarette prodotte nei loro Paesi natii.

I finanzieri hanno intercettato un furgone sospetto seguendolo fino a Casapesenna, in un garage privato. È così scattato il blitz; in totale i militari hanno rinvenuto 74 casse di sigarette, per un totale di 37.000 pacchetti, tutte prive del marchio del Monopolio di Stato, mentre il possessore è finito in manette.

Due settimane fa furono intercettati tre contrabbandieri che portavano le sigarette nella zona di Capua dai comuni napoletani di Crispano e Caivano. Nell'occasione furono perquisite le loro abitazioni e gli automezzi a loro disposizione con il sequestro di oltre 60 casse di merce (oltre 30.000 pacchetti)
Venerdì 6 Luglio 2018, 14:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP