Carabiniere morto inseguendo ladro,
a Caserta funerali con Trenta e Nistri

ARTICOLI CORRELATI
2
  • 95
È prevista la presenza del ministro della Difesa Elisabetta Trenta e del Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri ai funerali del vice-brigadiere di 34 anni Emanuele Reali, morto martedì sera a Caserta, dopo essere stato travolto un treno mentre inseguiva un ladro. Le esequie sono previste a Piana di Monte Verna (ore 15), comune del Casertano di cui è originaria la moglie del carabiniere. Intanto proseguono le ricerche da parte dei carabinieri di Caserta del ladro la cui fuga ha provocato l'inseguimento da parte di Reali, che è stato poi travolto e ucciso da un treno regionale a poche centinaia di metri dalla stazione di Caserta. L'uomo è del napoletano e faceva parte di un banda che aveva appena svaligiato un appartamento. Gli altri tre complici sono stati arrestati poco prima della tragedia; per due di essi, Pasquale Reale di 32 anni e Salvatore Salvati di 44, il Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha disposto gli arresti domiciliari, mentre per il più giovane del gruppo, il 20enne Cristian Pengue, il giudice ha ordinato la scarcerazione con obbligo di dimora a Napoli; Pengue avrebbe svolto il ruolo di palo mentre i complici depredavano l'abitazione. 
Giovedì 8 Novembre 2018, 18:42 - Ultimo aggiornamento: 08-11-2018 22:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-11-08 20:59:04
arresti domiciliari ed obbligo di dimora? Che vergogna.
2018-11-08 20:09:22
Leggi folli della sinistra applicate con ampia discrezionalità da giudici folli di sinistra, fatte su misura per garantire l'immunità dei delinquenti. Ho detto tutto !

QUICKMAP