Carcere di Santa Maria Capua Vetere:
«Vittime e aguzzini un anno al loro posto»

Mercoledì 7 Luglio 2021 di Mary Liguori e Marilù Musto
Carcere di Santa Maria Capua Vetere: «Vittime e aguzzini un anno al loro posto»

I detenuti sono nell'area socialità, quando i poliziotti fanno irruzione e mettono a soqquadro la stanza. C'è anche un giovane su una sedia a rotelle, un detenuto con la tuta del Napoli lo spinge altrove. Sono tutti intorno al biliardino, quando iniziano i pestaggi. Inermi, non sanno cosa sta per accadere. Poi si scatena la furia delle guardie penitenziarie. I poliziotti picchiano con i manganelli e a mani nude, sferrano calci. In altri frame...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 19:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA