Carceri, due episodi di aggressione
a poliziotti ad Aversa e Benvento

Martedì 15 Settembre 2020

Due episodi di violenza con aggressione a poliziotti penitenziari si sono registrati ieri negli istituti penitenziari di Aversa e Benevento. A darne notizia è il sindacato di polizia penitenziaria Osapp. In entrambi i casi, fa sapere il sindacato, si è trattato di detenuti di origine italiana che hanno aggredito due agenti, trasportati in ospedale e giudicati guaribili in 7 giorni.

LEGGI ANCHE In carcere da 37 anni per stupro e omicidio, ma era innocente: scagionato dalla prova del Dna

Sono ancora in corso accertamenti circa le dinamiche e i motivi delle aggressioni.  Secondo il segretario generale Osapp Leo Beneduci e il segretario regionale campano Vincenzo Palmieri «non si può più lavorare in queste insopportabili condizioni: troppo garantismo per la popolazione detenuta, lo Stato deve dimostrare la sua forza, i violenti che aggrediscono i poliziotti penitenziari e che sovvertono l'ordine democratico e infrangono le regole penitenziarie continuano a godere dei lori diritti senza subire alcuna sanzione disciplinare severa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA