«Grave patologia»: scarcerato il boss dei Casalesi Pasquale Zagaria

Venerdì 24 Aprile 2020 di Mary Liguori

Tornerà libero a giorni, ma solo per cinque mesi, Pasquale Zagaria, fratello del più noto boss Michele. L’istanza di scarcerazione temporanea presentata dai difensori, gli avvocati Andrea Imperato, Angelo Raucci e Lisa Vaira, è stata accolta sulla base del diritto alla salute in quanto il detenuto, attualmente al 41bis a Sassari, è affetto da una grave patologia per la quale, a causa dell’emergenza covid, il penitenziario sardo non è in questo momento in grado di garantire le dovute cure. 

LEGGI ANCHE Estorsione e usura, la requisitoria del pm: «Condannate ​Pasquale e Carmine Zagaria»

Pasquale Zagaria, sessant’anni, deve scontare altri tre anni di detenzione per reati di associazione per delinquere di stampo mafioso ed estorsione aggravata.
 

Ultimo aggiornamento: 20:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA