Ladri si schiantarono dopo il furto,
​è «caccia» ai proprietari dei gioielli

  • 15
È «caccia» ai proprietari dei gioielli rinvenuti dai carabinieri nell'auto distrutta di cinque ladri, che il 17 gennaio scorso scorso si schiantarono nel Casertano contro un camion nel tentativo di seminare una volante della polizia di Stato. Quattro degli occupanti della vettura, tutti stranieri, tre uomini e una donna di origine serba domiciliati in un campo nomadi nel Napoletano, morirono nell'impatto, un altro rimase ferito gravemente. Tre mesi e mezzo dopo il fatto, i carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese hanno reso pubbliche le foto dei monili indicando il numero di telefono della caserma (0823/545400).
 
 

L'inseguimento che si concluse con la morte di quattro ladri iniziò nei pressi di Telese, nel beneventano, territorio dove sarebbe avvenuto il furto, probabilmente in abitazione; l'auto dei cinque fu intercettata da una volante del commissariato di Telese e inseguita a tutta velocità fino all'uscita di Alvignano della statale Telesina, dove avvenne lo schianto mortale. Sul posto intervennero i carabinieri di Piedimonte, che effettuarono le indagini; nell'auto furono trovati parecchi monili in oro, bottino del furto.
Lunedì 6 Maggio 2019, 11:43 - Ultimo aggiornamento: 06-05-2019 16:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP