Caserta, una città ricca di verde
ma con gli spazi negati

Lunedì 12 Aprile 2021 di Lidia Luberto
Caserta, una città ricca di verde ma con gli spazi negati


Con il divieto di spostamenti dal Comune di residenza, che è una delle condizioni alle quali ci ha costretto la situazione epidemiologica, i casertani si sono accorti della carenza, in città, di spazi all'aperto, di aree verdi e parchi pubblici. Un patrimonio green che non c'è o, meglio, è, di fatto, indisponibile. Perché Caserta, almeno potenzialmente, non è povera di verde. Anzi. Il solo Parco reale si estende per un milione e 200mila metri...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA