Caserta, furti in bar e negozi durante
il lockdown: presa banda dell’Audi A3

Mercoledì 1 Luglio 2020 di Claudio Lombardi
L'Audi A3 della banda
CASERTA. Hanno terrorizzato la provincia durante il lockdown. I Dpcm del Governo e le ordinanze regionali imponevano la serrata di bar e negozi e loro, indisturbati, facevano razzie. Questa notte, la Squadra mobile della Questura di Caserta ho posto in stato di fermo due uomini di etnia rom del campo di Giugliano ritenuti appartenenti alla cosiddetta banda dell’Audi A3. I due sono stati bloccati, dopo un lungo e tortuoso inseguimento, nella zona di Monteruscello, frazione di Pozzuoli, nel napoletano. In auto vi era anche un terzo soggetto, che, però, è riuscito scappare ed è ancora irreperibile. Durante il tentativo di fuga, i malviventi hanno speronato più volte la vettura della polizia di Stato e pare che due agenti abbiano riportato lesioni. L’Audi A3 è ora sotto sequestro, parcheggiata fuori alla Questura. Ultimo aggiornamento: 12:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA