«Vado dai nonni», così è morto
il bimbo di 7 anni investito a Caserta

di Marilù Musto

  • 1164
«Voglio andare dai nonni», dice Giuseppe. Ha sette anni e non sa che sta per morire. Lascia la mano della madre e attraversa la strada. È domenica sera a Pietravairano, nel Casertano, quando si consuma l'incidente. Una Lancia Y, guidata da una donna di Alife, lo centra in pieno lungo la Provinciale 10. Il camion dello zio del piccolo, parcheggiato in strada con le quattro frecce accese, avrebbe ostruito la visuale. La donna viene indagata per omicidio colposo. Lo zio del piccolo multato. Trasportato all'ospedale «Santobono» di Napoli, Giuseppe muore dopo due interventi chirurgici. Sono le quattro del mattino. La piccola comunità di Pietravairano è sconvolta. Il padre del bambino, Raffaele, montatore di vetrine per negozi originario di Giugliano in Campania, è disperato. La madre, Stefania, è in stato di choc.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 10 Settembre 2019, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP