Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

A Caserta in arrivo 5 nuove Ztl,
Marzo: «Miglioriamo la mobilità»

Giovedì 18 Agosto 2022
A Caserta in arrivo 5 nuove Ztl, Marzo: «Miglioriamo la mobilità»

Cinque nuovi varchi Ztl a Caserta. La Giunta comunale, su proposta dell'Assessore ai Lavori Pubblici e alla Polizia Municipale Massimiliano Marzo, ha approvato il progetto definitivo/esecutivo per l'installazione dei nuovi dispositivi elettronici di controllo degli accessi in aggiunta a quelli esistenti. «L'opera, compresa nel Piano Triennale dei Lavori Pubblici 2022-2024, annualità 2022, riguarderà il centro cittadino e il borgo di San Leucio/Vaccheria per un investimento complessivo di oltre 200mila euro», spiega l'Assessore Massimiliano Marzo.

I nuovi varchi saranno installati in Via San Carlo II tratto, Via Cappuccio, Piazza della Seta, Via Giardini Reali e Via del Setificio. «Si tratta di un provvedimento e un investimento di fondamentale importanza, finalizzato a 'proteggere' la Ztl, che rappresenta un luogo nel quale la circolazione e la sosta sono destinate prevalentemente ai residenti - afferma l'Assessore Marzo - In questo modo miglioriamo la mobilità, rendendola più sostenibile, più fluida ed efficiente in aree del territorio sensibili di grande pregio e a vocazione turistica». E sui tempi dei lavori: «A settembre contiamo di affidare i lavori - fa sapere l'Assessore Massimiliano Marzo - Salvo imprevisti, l'installazione dei varchi prenderà il via per la fine del mese di settembre/inizio ottobre».

Intanto sono in dirittura d'arrivo anche le 100 nuove telecamere di videosorveglianza previste nel project financing per la pubblica illuminazione. «Si tratta di 50 telecamere di tipo fisso, 25 dome e 25 con Ocr (per la lettura delle targhe) - conclude Massimiliano Marzo - A settembre convocherò un tavolo tecnico con il Comandante della Polizia Municipale per individuare i punti sensibili dove installare le suddette telecamere e successivamente un tavolo istituzionale con il Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA