Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Recovery plan nell'Alto casertano:
77mila euro per la digitalizzazione

Giovedì 4 Agosto 2022
Recovery plan nell'Alto casertano: 77mila euro per la digitalizzazione

Poco più di 77mila euro per completare l'intera digitalizzazione di un ente che governa su poco meno di duemila abitanti. C'è entusiasmo a San Potito Sannitico, comune dell'Alto-Casertano che ha ricevuto tre finanziamenti sulla transizione digitale nell'ambito del bando Pnrr. Il primo di 14mila euro riguarda la piattaforma di identità digitale Spid Cie; uno di oltre 15mila euro per la misura Pago Pa e uno di € 47mila euro  sull'abilitazione al Cloud. Il sindaco Francesco Imperadore elogia il gioco di squadra dei professionisti che hanno lavorato al raggiungimento dell'obiettivo.

«Questi fondi - dice Imperadore - sono importanti non solo da un punto di vista tecnico, in quanto permetteranno la completa digitalizzazione dell'Ente, ma anche dal lato finanziario, in quanto libereranno risorse dal bilancio per poterle destinare ad altro. Per quanto riguarda la misura del Pago Pa, tale finanziamento permetterà di procedere al pagamento in favore del comune, tramite l'apposita piattaforma, di tutti i servizi comunali. L'ultimo finanziamento ottenuto, ma forse quello più importante, la migrazione in Cloud di tutti i servizi comunali, ha l'obiettivo di riuscire ad ospitare e valorizzare dati e applicazioni in un ambiente più ottimale possibile per l'organizzazione, con notevoli benefici in termini di costi, performance e sicurezza. Il nostro obiettivo è arrivare alla completa informatizzazione di tutto l'archivio comunale e di tutti i servizi in modo che un utente possa, tramite apposita autenticazione, verificare, consultare e scaricare tutti i documenti a lui utili».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA