Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Caserta, Sinistra Italiana firma accordo col Pd:
con alleati di Europa Verde in lista unitaria

Lunedì 8 Agosto 2022
Caserta, Sinistra Italiana firma accordo col Pd: con alleati di Europa Verde in lista unitaria

La federazione casertana di Sinistra Italiana ha discusso e deliberato positivamente sull'accordo elettorale con il Pd approvato recentemente dall'assemblea nazionale del partito; il «sì» degli iscritti casertani ha riguardato inoltre anche la presentazione della lista unitaria con Europa Verde.

«L'alleanza Rosso-Verde» si legge in una nota di Sinistra Italiana «nasce in occasione dell'elezione per il Presidente della Repubblica. Entrambe le forze politiche hanno mantenuto una coerente opposizione al governo Draghi e hanno deciso di allearsi e presentarsi con una lista unitaria alle prossime elezioni politiche. L'alleanza fonda la sua proposta politica su due pilastri ineludibili per lo sviluppo del Paese: giustizia sociale e ambientale. Lavoriamo in altri termini a coniugare le tradizionali battaglie della sinistra sul versante del mondo del lavoro con la grande questione della difesa dell'ambiente e della transizione ecologica».

Video

Nel corso della riunione, la federazione casertana di Sinistra Italiana ha eletto anche il coordinamento provinciale provvisorio, affidato ad Antonio Dell'Aquila. Nominati anche Francesco Madonna (responsabile lavoro), Awa Fall (immigrazione, rapporto con movimenti e associazioni), Giovanni Perreca (comunicazione e social), Siliva De Micco (welfare, trasporti, politiche di genere), Fabio Carbone (organizzazione), Michele Merola (politiche ambientali), Antonio Patalano (enti locali), Agostino Pagliaro (scuola, università e cultura).

© RIPRODUZIONE RISERVATA