Malata di tumore, il marito la picchia e stacca i drenaggi della terapia

3
  • 4486
Donna malata di tumore fa arrestare il marito geloso perché la picchiava durante la degenza e maltrattava il figlio.  Gli uomini della Squadra mobile di Caserta  hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di R.A, pregiudicato di 38 anni, responsabile di reato di  maltrattamenti in famiglia, stalking e lesioni, continuati ed aggravati.

Le vessazioni fisiche e psicologiche erano iniziate subito dopo il matrimonio e si erano poi protratte per oltre 10 anni. La donna, all'ennesima violenza domestica, ha trovato la forza di denunciare il marito e avviare un percorso di separazione. L'episodio più grave si è verificato nel febbraio 2018 quando, durante le cure oncologiche a cui era sottoposta la vittima, R.A. ha iniziato a picchiarla per presunti motivi di gelosia.

Durante l'aggressione, incurante del precario stato di salute della moglie, l'uomo l'ha ripetutamente colpita arrivando a staccarle alcuni drenaggi. Il 38enne non accettava  la scelta della donna della separazione ed  ha iniziato a perseguitarla con minacce, continue telefonate, pedinamenti ed ulteriori aggressioni fisiche.

 
Lunedì 12 Agosto 2019, 16:51 - Ultimo aggiornamento: 12-08-2019 23:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-08-12 19:31:30
Custodia cautelare in carcere, che senso ha metterlo in carcere per una mangiata di giorni. E poi libero. Il problema è proprio questo per la Signora sfortunata non solo deve combattere per la propria salute, ma deve combattere quella del marito forse la più grave di quando si pensi. Alla Signora auguro una pronta guarigione ,al signore un carcere duro anche se non è previsto.
2019-08-12 18:13:13
che POVER'uomo
2019-08-12 17:56:28
È lui il vero cancro della sfortunata signora....e come tale per questo miserabile uomo occorre adottare un terapia intensiva a vita in carcere !!!

QUICKMAP