Castel Volturno, grandi pulizie alla foce del Volturno con i detenuti

L’appuntamento è per domani alle 9.30 all’ingresso dell’Oasi dei Variconi, a Castel Volturno

Giornata plastic free a Castel Volturno
Giornata plastic free a Castel Volturno
Sabato 24 Giugno 2023, 13:38
2 Minuti di Lettura

L’appuntamento è per domani alle 9:30 all’ingresso dell’Oasi dei Variconi, a Castel Volturno. Qui i volontari di Plastic Free, associazione di volontariato nata nel 2019 con lo scopo di informare e sensibilizzare sulla pericolosità dell’inquinamento da plastica, uniranno le forze con alcuni detenuti del carcere di Secondigliano, coinvolti con le loro famiglie grazie al progetto «Seconda Chance», per ripulire la foce sinistra del Volturno e una parte della spiaggia.

«Imboccheremo un sentiero interno e arriveremo alla foce del fiume, che come è noto nasce in Molise. Per la seconda volta saranno con noi i detenuti: dopo quelli di Avellino, che hanno partecipato tre mesi fa, quelli di Secondigliano. Spero che questa collaborazione continui», auspica Renato Venezia, referente regionale della onlus.

«Finora, sulla foce del Volturno abbiamo organizzato oltre 20 eventi, ma siamo attivi anche sulla foce del Garigliano e su quella dei Regi Lagni. Che cosa troviamo? Bottiglie di plastica monouso, taniche di diserbanti per l’agricoltura, contenitori di polistirolo usati per la pesca e l’agricoltura, indumenti, reti e boe, ingombranti di varia natura, perfino estintori. C’è di tutto», aggiunge Venezia. E rivolge un invito ai cittadini napoletani e casertani: «Abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Di solito raccogliamo la media di due o tre sacchi a testa: più siamo, più raccogliamo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA