Cellole, raid in un Sali e Tabacchi:
banditi messi in fuga

Cellole, raid in un Sali e Tabacchi: banditi messi in fuga
di Maria Francesca Ciriello
Venerdì 26 Agosto 2022, 14:17
3 Minuti di Lettura

Il “Sali e Tabacchi” di Cellole gestito da Angela Sicignano è finito nel mirino dei ladri. La scorsa notte alcuni Ignoti si avrebbero tentato di introdursi all’interno dei locali che si trovano nei pressi della Chiesa di Santa Lucia dopo aver danneggiato la saracinesca di ingresso. Una volta all’interno hanno tentato di fare razzia di ciò che trovavano. Secondo le prime ricostruzioni i malviventi non sarebbero riusciti a portare a termine il colpo perchè messi in fuga da alcuni ragazzi. Quando i proprietari sono giunti sul posto non hanno potuto fare altro che prendere atto di quanto accaduto e allertare le forze dell’ordine. Si tratta di una zona centrale, quindi si spera che qualcuno possa fornire elementi utili per individuare i malviventi. Un grande aiuto potrebbe arrivare dalle telecamere di videosorveglianza presenti sul territorio. 

La provincia di Caserta nell’ultimo periodo ha registrato una serie di furti in “Sali e Tabacchi”. A Sant’Angelo in Formis i malfattori hanno effettuato un foro in una parete esterna introducendosi prima nella rivendita di tabacchi e poi da lì si sono introdotti anche nel centro scommesse attiguo. L’irruzione ha fruttato ai ladri un bottino di sigarette, gratta e vinci e una somma in contanti prelevata dal fondo cassa presente nelle due attività commerciali. Tra i casi più eclatanti l'episodio avvenuto a Tenao, dove il tabacchi di via Matignano è stato colpito dai ladri che, per introdursi all'interno dell'esercizio commerciale, hanno divelto la porta d'ingresso legandola con delle funi ad una vettura trascinandola via. 

Video

Una volta entrati nel locale commerciale hanno fatto razzia di tabacchi e valori bollati per un importo di 5mila euro per poi darsi alla fuga. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA