Grosso branco di cinghiali
semina il panico nel Casertano

Mercoledì 22 Settembre 2021 di Gabriella Cuoco
Grosso branco di cinghiali semina il panico nel Casertano

Paura lungo la provinciale che collega Cervino a Durazzano. E’ stato avvistato un grosso branco di cinghiali, che scendeva direttamente a valle. Panico tra gli automobilisti e i motociclisti di passaggio nella zona che collega il Casertano al Beneventano.

Non è la prima volta, che in questi ultimi mesi, si verificano episodi di questo genere. Basta pensare che in piena estate, nei pressi del castello del Matinale a San Felice a Cancello, c’è stata una vera e propria invasione di cinghiali. Addirittura, un animale selvatico ha prima preso di mira un cane randagio di media taglia e poi un uomo, che è finito in ospedale.

Il cinghiale, secondo quanto è emerso anche da filmati di telecamere private, ha aggredito il cane e poi si è scagliato contro un uomo di mezza età che, dopo aver visto la scena dal balcone di casa, è sceso in strada per allontanarlo armato addirittura di una spranga di ferro.

Video

L’uomo è stato attaccato agli arti inferiori. La situazione, purtroppo, si aggrava di anno in anno in quanto c’è una massiccia presenza di cinghiali, provenienti dal Parco del Partenio, nella zona collinare della Valle di Suessola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA