Cocaina e marijuana in sottovuoto: in manette una donna a Sessa Aurunca

Cocaina e marijuana in
sottovuoto: in manette una donna
Era monitorata e pedinata già da qualche tempo. In più occasioni era riuscita a vanificare l’azione degli agenti che, anche nel corso di diverse perquisizioni, puntavano a prenderla con le mani nel sacco. Il risultato positivo è arrivato ieri sera. Gli agenti della Polizia di Stato - Commissariato di Sessa Aurunca, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio,F. C. di 33 anni, nata a Teano e lì residente. La donna, già nota agli agenti per i precedenti di polizia di cui risulta gravata, per lo più in materia di stupefacenti, è stata trovata in possesso di circa 25 kg di marijuana, 200 grammi di cocaina purissima pronta per essere tagliata, raddoppiandone quindi la quantità, e 0,5 grammi di crack misto a eroina, sostanza con forti poteri allucinogeni.

Lo stupefacente è stato trovato per lo più a bordo di una autovettura di proprietà di un uomo, su cui sono in corso accertamenti, parcheggiata in una zona di pertinenza dell’abitazione della donna, e le cui chiavi erano da questa tenute. La droga era custodita in una valigia in neoprene di colore azzurro, ben celata all’interno del veicolo, e in alcuni contenitori per uso domestico di quelli che si è solito usare in cucina per la conservazione degli alimenti sottovuoto. Tutto lo stupefacente trovato è stato poi posto sotto sequestro per essere messo a disposizione dell’autorità giudiziaria una volta esaurito l’iter di campionatura e analisi effettuate dai tecnici della Polizia Scientifica del Commissariato. La donna, dopo le operazioni di rito, è stata associata alla casa circondariale per la detenzione femminile di Pozzuoli, in attesa della udienza di convalida dell’arresto.
Mercoledì 7 Febbraio 2018, 11:55 - Ultimo aggiornamento: 07-02-2018 11:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP