Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Caserta, Pantaleo e Cotto al dente insieme il 27 settembre per un evento gratuito su cibo e benessere

Venerdì 23 Settembre 2022
Caserta, Pantaleo e Cotto al dente insieme il 27 settembre per un evento gratuito su cibo e benessere

Buon cibo ed esercizio fisico insieme nell’evento ideato dalla Nicola Pantaleo Spa, azienda pugliese impegnata nella produzione e commercializzazione di olio d’oliva e tra le pochissime imprese industriali del settore oleario in Italia a curare tutta la filiera produttiva.

Si terrà martedì 27 settembre, a partire dalle ore 19 al Famila Superstore di Caserta (Viale Carlo III), l’evento che vedrà protagonista l’olio Pantaleo, nelle sue tre referenze Premium (extravergini d’oliva Igp olio di Puglia, 100% italiano e 100% biologico) e il food e fitness influencer Davide Campagna, meglio noto sul web come Cotto al dente. Quello di Caserta è il primo evento di un tour che Pantaleo ha pianificato nel Sud Italia in collaborazione con influencer popolari negli ambiti del benessere, dei cocktail e dei viaggi, sempre associati al buon cibo e ai migliori oli extravergini.

Campagna è un vero e proprio fenomeno del web, con una storia molto particolare: dentista professionista, inizia a condividere per gioco sui social la sua passione per il cibo salutare e il fitness. Oggi Cotto al dente è una vera e propria community che unisce i tanti amanti del cibo e dello sport attraverso un blog, i social network, che attualmente contano complessivamente quasi un milione di follower, il libro Food fitness e un’app che ha superato i trecentomila download.

Nel corso dell’evento di Caserta è in programma uno spettacolo di cucina dal vivo nell’area interna del ristorante Colorito: Davide Campagna racconterà le proprietà dei migliori oli extravergine Pantaleo e li utilizzerà per preparare ricette light, mostrandone la realizzazione passo dopo passo; seguirà una sessione fitness nell’area esterna dove sperimentare esercizi per mantenersi in forma e, successivamente, la degustazione dei piatti sani e gustosi preparati durante lo showcooking.

L’evento è gratuito e riservato a persone maggiorenni, ma i posti sono limitati. Sono richiesti abbigliamento sportivo e un tappetino per partecipare alla sessione di fitness. È possibile registrarsi, previa sottoscrizione di una informativa sulla privacy, sullo stato di salute e su eventuali intolleranze alimentari, attraverso la pagina facebook Pantaleo e sulla piattaforma Eventbride.

«Siamo lieti di far conoscere con il contributo di autorevoli personaggi che hanno un grande seguito di pubblico come Davide Campagna, i nostri oli extravergini, tra le eccellenze della nostra produzione» commenta Nicola Pantaleo, direttore generale della Nicola Pantaleo Spa. «Il connubio tra sport e cibo sano e gustoso è oggi più che mai fondamentale per il benessere fisico e la qualità della vita di ogni persona».

Video

La Nicola Pantaleo Spa - azienda nata a Fasano in Puglia nel 1890, impegnata nella produzione e commercializzazione di olio d’oliva - ha alle spalle la tradizione e l’impegno di quattro generazioni di imprenditori pugliesi. È oggi un’affermata realtà industriale che ogni anno confeziona circa 13.000 tonnellate di olio d'oliva nelle sue differenti qualità: olio extravergine, olio di oliva, olio di sansa di oliva. L’azienda, con un fatturato 2021 superiore a 38 milioni di euro, è presente sul mercato nazionale - in numerose insegne della distribuzione moderna - e su quello internazionale, sia comunitario che extra-UE. L’occupazione totale, tra la Pantaleo Nicola Spa e la Pantaleo Agricoltura Srl - impegnata nella coltivazione, trasformazione e confezionamento di prodotti agricoli - supera le 40 persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA