CORONAVIRUS

Covid, due sindaci positivi nel Casertano:
uno è medico rianimatore del Cotugno

Venerdì 30 Ottobre 2020

Due sindaci del Casertano sono risultati positivi negli ultimi giorni: si tratta di Stefano Lombardi, sindaco di Piana di Monte Verna, e Giovanni Lombardi, sindaco di Calvi Risorta, medico-rianimatore all'ospedale «Cotugno» di Napoli . Lombardi ha reso noto la sua positività. «Sono risultato positivo - ha detto Lombardi - al tampone che ho eseguito dopo aver smontato dal turno di guardia svolto presso il reparto Covid dell'Ospedale Cotugno, a cui sono stato temporaneamente assegnato. Preciso che al tampone precedente, eseguito nella giornata di lunedì 26 ottobre, ero risultato negativo. Sapevo bene che la mia attività di rianimatore avrebbe incrementato notevolmente il rischio e purtroppo, nonostante la mia costante attenzione, a volte quasi maniacale, non c'è stata possibilità di prevenire il contagio. Al momento sto bene, ho avuto solo un pò di febbre. Il mio rammarico più grande è quello di trovarmi costretto ad interrompere, seppur temporaneamente, il sostegno ai miei colleghi in un momento in cui c'è estremo bisogno di rianimatori».

LEGGI ANCHE Covid, il virologo Silvestri: «Niente panico e niente lockdown»

La positività del sindaco ha portato alla chiusura del Comune di Calvi Risorta per le operazioni di sanificazione dei locali. Intanto per otto comuni del Casertano particolarmente colpiti dal Covid (Carinaro, Casaluce, Cesa, Gricignano d'Aversa, Orta di Atella, Sant'Arpino, Succivo e Teverola), l'Asl ha allestito una postazione drive-in per effettuare i tamponi a coloro che sono stati contattati per fare il test: l'appuntamento è per domani in via Salvo D'Acquisto a Succivo. 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 13:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA