Addetti in sciopero, rischio stop
per la distribuzione dei farmaci

di Franco Agrippa

Sono da due mesi senza stipendio e da qualche giorno hanno iniziato uno sciopero con il presidio dello stabilimento. Sono i circa 70 lavoratori della Lucio Montella srl e delle cooperative Reka Courier e Mm Service che si occupano della distribuzione di farmaci e presidi sanitari in tutta la Campania presso la piattaforma logistica nell'area industriale di Marcianise. Una controversia che, se non si risolverà in breve tempo, potrebbe creare seri disagi in un settore molto delicato, quello della salute. Farmacie, ospedali e cliniche, potranno terminare le loro scorte e tra qualche giorno non essere più approvvigionati di farmaci, diagnostici e biomedicali. L'azienda opera per conto di un colosso italiano della distribuzione dei farmaci, la Eurodifarm, e sarebbe proprio un contenzioso tra quest'ultima e la Lucio Montella alla base della mancata corresponsione degli stipendi di dicembre e gennaio ai lavoratori. Della vertenza si sta occupando la Cgil Trasporti, che ha immediatamente chiesto di aprire un tavolo in prefettura con le varie parti in causa, per discutere della vicenda e cercare di trovare delle soluzioni.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 6 Febbraio 2019, 08:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP