Ha un nome la donna morta nel Garigliano,
i carabinieri: «Chi sa qualcosa parli»

Sabato 16 Novembre 2019

A seguito delle indagini svolte dai Carabinieri della Compagnia di Sessa Aurunca (Caserta), coordinati dai Magistrati della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, è stato possibile identificare il cadavere della donna che nel pomeriggio del 10 ottobre scorso, a Sessa Aurunca (Caserta), località Punta a Fiume, alveo fiume Garigliano, venne rinvenuto dagli stessi militari.

LEGGI ANCHE Donna morta del Garigliano: non le hanno sparato


Il giubbotto indossato dalla donna 

Si tratta di Verginica Vinatoru, nata in Romania il 12 aprile 1968. I carabinieri lanciano un appello: chiunque fosse in possesso di ulteriori notizie relative alla donna, è pregato di contattare la compagnia di Sessa Aurunca al numero 0823 938141
 
LEGGI ANCHE Giallo sul Garigliano, cadavere di donna riemerge dal fiume

Della donna si conoscono, per ora, alcuni precedenti. Verginica era stata fermata due volte nel Casertano, nel 2014 e nel 2015, perché ritenuta responsabile di furto: nella prima occasione con un complice aveva derubato un anziano, nella seconda - con lo stesso uomo e una terza persone - era stata bloccata mentre cercava di scassinare la porta di un caseificio. All'epoca era senza fissa dimora.

Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 08:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA