Marijuana e sigarette di contrabbando:
arrestata coppia «tutto fumo»

Mercoledì 30 Marzo 2022
Marijuana e sigarette di contrabbando: arrestata coppia «tutto fumo»

Arrestata una coppia «tutto fumo» nel Casertano: uno coltivava piantine di marijuana col suo pollice verde, l'altro smerciava sigarette di contrabbando. Un duo complementare si potrebbe dire.

Video

I carabinieri di Giugliano in Campania e Frattamggiore hanno arrestato gli uomini di Orta di Atella. D. B.  già noto alle forze dell'ordine dovrà rispondere del reato di contrabbando di sigarette mentre il suo complice, incensurato, risponderà del reato di coltivazione, produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Le forze dell'ordine lo hanno sorpreso a via Cavone nella città di Frattaminore mentre vendeva sigarette di contrabbando: Una volta fermato è stato perquisito: con sè aveva poco più di mille euro in contanti e   e poche decine di pacchetti di “bionde” senza il sigillo dello Stato.


Dubbiosi, i carabinieri hanno voluto perquisire anche l'abitazione casertana dell’uomo e lì c’era anche l’ignaro 42enne incensurato che non era preparato a quella visita. Rinvenuti e sequestrati altri 4.364 pacchetti di sigarette illegali per un peso complessivo di 88 chili. Durante l’operazione però la sorpresa che i carabinieri non si aspettavano: dieci piante di canapa indiana rinvenute e sequestrate che erano in piena fioritura e alte tra i 50 e i 70 centimetri per un peso complessivo di due chili. Nella cucina, invece, altri cinque barattoli con all’interno in tutto 140 grammi di marijuana e due bilancini di precisione. I due arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA