L'auto del sindaco multata a Firenze,
l'opposizione: che ci faceva in Toscana?

Martedì 19 Gennaio 2021
L'auto del sindaco multata a Firenze, l'opposizione: che ci faceva in Toscana?

CASERTA - E’ indirizzata al sindaco Carlo Marino e all’assessore Federico Pica l’interrogazione con cui Speranza per Caserta, la capogruppo Norma Naim e il consigliere Francesco Apperti, chiedono lumi su un impegno di spesa da 368,70 euro del 14 dicembre scorso. Con quella determinazione il dirigente ricostruisce, in maniera parziale, la multa che il Comune ha dovuto pagare per un’infrazione al codice della strada al comune di Reggello, in provincia di Firenze. La violazione per il superamento dei limiti di velocità, risalente al febbraio 2020, è stata commessa con un’autovettura Alfa Romeo Giulietta assegnata al “servizio istituzionale del Comune” (così è indicato nella determina).

“Chiediamo spiegazioni sia per capire quali sono i ‘motivi istituzionali’ per cui l’autovettura è stata usata fuori dai confini regionali - chiedono i consiglieri Naim e Apperti - e anche di conoscere i contenuti del verbale di accertamento. Forse un piccolo importo, ma riteniamo comunque opportuno far luce sull’utilizzo dei mezzi in dotazione all’ente, visto il perdurante stato di asfissia delle case comunali. Il provvedimento è poco chiaro ed è doveroso, da parte dell’amministrazione comunale, fornire le opportune spiegazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA