Giro del mondo fermato dai ladri sulla Domitiana: ricomprata la bici a Etienne

Sabato 28 Ottobre 2017 di Vincenzo Ammaliato
La colletta popolare nata in maniera spontanea a Castel Volturno per rimborsare la bicicletta rubata in zona al francese giramondo non ha avuto la pretesa di risolvere tutti i problemi della Domiziana, ma almeno uno. Etienne Godard ha appena completato il suo viaggio ed è arrivato stamattina nella sua città nel nord della Normandia; sempre questa mattina gli organizzatori della colletta gli hanno effettuato il bonifico promesso. In totale sono stati raccolti 975 euro, formati da quote da 5 euro. Adesso Etienne potrà ricomprarsi la bici che preferisce dal suo artigiano di fiducia con i fondi raccolti dove gli hanno rubato quella vecchia, e Castel Volturno spera di ridurre il danno d'immagine subito dalla diffusione della notizia lo scorso 30 settembre. Ma il progetto della gente di Castel Volturno non si esaurisce qui. Agiugno in città saranno ospitato il ciclista francese e la sua compagna Mathilde in modo che potranno prendere parte alla consegna delle biciclette per gli studenti del territorio che si saranno distinti per meriti scolastici. Le biciclette saranno regalate dall'azienda Schiano bici, che ha deciso l'iniziativa proprio in risposta al brutto episodio capitato ad Etienne Ultimo aggiornamento: 21:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA