Gli appuntamenti del fine settimana
a Caserta e in provincia

Giovedì 23 Settembre 2021 di Angela Lonardo
Gli appuntamenti del fine settimana a Caserta e in provincia

BAMBINI/1

Conoscenza e divertimento garantiti con “La fata della notte”, spettacolo in cupola digitale che si rivolge ai piccoli spettatori tra i 5 e i 13 anni. L’appuntamento domenica alle 18.30 al Planetario di Caserta. E chi arriva alle 18 potrà anche visitare il percorso museale e la mostra sulla storia dei libri di fisica e astronomia.

BAMBINI/2

Si apre sabato il Giardino delle Zucche di Pignataro Maggiore. I bambini, a contatto con la natura, potranno scegliere e decorare la zucca perfetta da portare a casa per il periodo autunnale e per Halloween. Previste installazioni per scattare foto originali e degustazioni di piatti e bevande a base di zucca.

BAMBINI/3

All’oasi bosco di San Silvestro torna La Mansarda Teatro dell’orco. La compagnia sarà in scena domenica mattina con “Re leone e gli amici del bosco”, drammaturgia che porta la firma di Roberta Sandias e vede alla regia Maurizio Azzurro.

FOOD

E’ fitto di eventi il programma dell’Asprinum Festival, sabato e domenica a Cesa. Nella due giorni della manifestazione la singolare “Scalillo Experience” (visita alle alberate salendo a dodici metri  di altezza), giochi di strada, degustazioni, spettacoli musico-teatrali itineranti, visite alle grotte tufacee. Tra gli ospiti musicali attesi i Foja (sabato).

LIBRI

Si presenta venerdì (ore 19) a San Leucio, presso la terrazza del ristorante Pane e Acqua - Bistrot & Cucina, la Guida del Belvedere di San Leucio, edita da Colonnese Editore. Intervengono l’autrice Giuseppina Narciso ed il professor Gianni Cerchia; introduce e modera il giornalista Carlo Scatozza. Al termine della presentazione, seguirà un aperitivo dello chef con i vini Falanghina del Sannio Dop Cantine Mustilli e Pallagrello Bianco Terre del Volturno Igp La Masserie.

MOSTRE

Si inaugura sabato alle 11 al Museo archeologico di Maddaloni la mostra di Raffaele Bova "Genesi di una pandemia". Curata da Massimo Bignardi in collaborazione con Ferdinando Creta, l’esposizione propone poco meno di quaranta opere, tra dipinti, disegni, ceramiche, realizzate dall’artista dagli anni ottanta ad oggi.

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO

Sabato e domenica diverse le possibilità di visita nei siti artistici e culturali casertani in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio: dalle visite all’Archivio di stato ed alla Reggia di Caserta a quelle al Museo Historicus di Mignano Montelungo, dai percorsi alla scoperta dei Sanniti o di Caruso al Museo civico di Piedimonte Matese alle passeggiate all’Acquedotto Carolino.

NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI

Venerdì, in occasione della Notte dei Ricercatori, la Reggia di Caserta apre al pubblico gli Appartamenti Reali con focus tematici sugli strumenti della scienza e della tecnica al tempo dei Borbone, in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università Vanvitelli. Possibilità di visita anche della sala studio dell’Archivio di Stato di Caserta.

SFILATA SOTTO LE STELLE

Si terrà sabato a Caiazzo, in piazza Santo Stefano, “Percorsi di Seta, Sfilata sotto le stelle”. In passerella donne caiatine, alcune delle quali “modelle per una sera”, a dimostrazione dello spirito di condivisione e di passione per il tessuto pregiato di Caiazzo, cittadina che già dai primi del 900 ha ospitato un vero e proprio laboratorio con donne del posto che curavano la produzione, dal seme al baco.

(per segnalare scrivere alla mail angelalonardo85@libero.it)

Ultimo aggiornamento: 20:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA