In fiamme deposito Expert:
nube tossica su Pastorano

In fiamme deposito Expert:
nube tossica su Pastorano
ARTICOLI CORRELATI
di Elio Zanni e Giulio Sferragatta

  • 387
Rifiuti. Disastro ambientale, l'ennesimo in provincia di Caserta. A Partorano è stato date alle fiamme un deposito di elettrodomestici Expert: l'area interessata è detta Costruzioni Gica.


Una nube tossica di colore nero ha «dipinto» il cielo. Distrutti centinaia di schermi televisivi, frogriferi, congelatori e lavatrici con tanti altri dispositivi stoccati nel deposito. L'aria che gli abitanti respirano in queste ore è intrisa di diossina. 


Distribuiti a uscita svincolo autostradale nel Casertano




 Volantini per ribadire il «no» di tutta la Campania al biocidio in atto da decenni, e per chiedere «le bonifiche» e le «dimissioni del Governatore De Luca e di tutti gli amministratori inadempienti», sono stati distribuiti all'uscita dello svincolo autostradale di Santa Maria Capua Vetere da alcune decine di volontari provenienti dal casertano e dal napoletano. Traffico bloccato e qualche disagio; i manifestanti hanno riaffermato il principio di rispetto dell'ambiente, chiedendo «l'interruzione immediata degli sversamenti di rifiuti tossici e dei roghi, il controllo
costante e prevenzione del territorio, la rimozione dei materiali sversati , la bonifica e la messa in sicurezza dei
siti inquinati, i risarcimenti economici per ogni giorno di vita che ci è stato sottratto e politiche di sostegno agli
agricoltori i cui terreni sono stati irrimediabilmente compromessi». Nei prossimi giorni altre mobilitazioni si terranno a Santa Maria Capua Vetere e a Napoli.
Sabato 22 Luglio 2017, 18:08 - Ultimo aggiornamento: 22-07-2017 19:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP