Travolto e ucciso da auto pirata a 46 anni,
il conducente torna indietro e si costituisce

Mercoledì 20 Gennaio 2021 di Emanuele La Prova
Travolto e ucciso da auto pirata a 46 anni, il conducente torna indietro e si costituisce

Due incidenti mortali in poche ore. A Cascano, frazione di Sessa Aurunca, un pedone è stato travolto da un'auto. Aveva 46 anni Benedetto Di Matteo, e stava facendo una passeggiata a pochi metri dalla sua abitazione. In un primo momento, l'uomo che era alla guida della vettura, dopo aver colpito la vittima, è scappato. Successivamente, ha fatto ritorno sul luogo dell'incidente, ed è stato sottoposto al test tossicologico ed alcolemico dai carabinieri di Sessa Aurunca. Stando alle dichiarazioni dei presenti, l'uomo era in un totale stato di shock. 

Lungo un tratto dell'autostrada A13 Bologna-Padova, nei pressi di Ferrara, Gaetano G., 53 anni, ha perso la vita dopo essersi schiantato contro un altro veicolo. L'uomo era un autotrasportatore originario di Bellona. Stava viaggiando in direzione sud, quando, a causa della nebbia e della strada ghiacciata, non è riuscito ad evitare un autotreno fermo sulla carreggiata a causa di un incidente avvenuto poco prima. L'impatto non ha lasciato scampo al cinquantatreenne. Sul posto sono poi giunti i vigili del fuoco e la polizia stradale. 

Ultimo aggiornamento: 19:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA