Reggia di Caserta senza direttore,
De Luca jr: «Troppo tempo perso»

di Lidia Luberto

Qualche giorno fa l'intervento-appello del neo segretario provinciale del Pd, Emiddio Cimmino, ieri l'iniziativa del deputato Pd, Piero De Luca. Il segretario Cimmino, in una nota diffusa alla stampa venerdì scorso, dopo aver denunciato la situazione della Reggia di Caserta caratterizzata da «gestione al palo, sale chiuse, verde e facciate abbandonate», invitava proprio «i parlamentari campani del Pd affinchè presentino un'interrogazione urgente al Ministro e al Governo». Cimmino, dal canto suo, già richiamava all'attenzione i vertici del Ministero perché «intervengano prontamente e con urgenza, chiedendosi, poi, i motivi per cui non siano state ancora avviate le procedure per nominare il nuovo direttore, questo tartarughismo cosa nasconde e come si giustifica?».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 12 Febbraio 2019, 08:53 - Ultimo aggiornamento: 12-02-2019 09:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP