Ladro di biciclette «incastrato»
dal furto di una scala da lavoro

Lunedì 10 Agosto 2020 di Marilù Musto
Ladro di biciclette «incastrato»
dal furto di una scala da lavoro
E' il primo ladro «seriale» di biciclette e scale da lavoro della zona. I suoi colpi sono ben studiati e non c'è bonus bicicletta che tenga di fronte a lui. Basta comprarne una e lui te la ruba. Ma ieri, gli agenti della Squadra Mobile di Caserta lo hanno finalmente sorpreso e denunciato in stato di libertà: si tratta di C.G. di 49 anni di Qualiano, ritenuto responsabile del furto di una scala telescopica in alluminio a San Nicola la Strada. La scala era di un operaio che la trasportava sul suo furgone. Il ladro, in realtà, è stato anche ritenuto responsabile del furto di una bici elettrica sempre a San Nicola.
L’intervento della Mobile è stato tempestivo: dopo la chiamata, pervenuta in Questura, gli agenti si sono messi sulle tracce dell'autovettura con targa straniera che, già precedentemente segnalata, si aggirava a San Nicola la Strada.I poliziotti della sezione antirapina sono così giunti sul posto e hanno individuato e bloccato l’uomo che si era impossessato della scala in alluminio, prelevandola dal tetto del furgoncino. Il ladro, portato in questura a Caserta, ha ammesso le proprie responsabilità, sia in relazione al furto della scala telescopica che per un analogo episodio: una biciletta elettrica era stata la sua preda. Così è scattata la perquisizione a casa dell'uomo: lì è stata rintracciata la bicicletta del valore di 1200,00 euro. E' stata riconsegnata al proprietario che ha poi ringraziato la polizia.  Ultimo aggiornamento: 20:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA