Legava gli alunni alle sedie,
condannata maestra nel Casertano

Giovedì 16 Maggio 2019

Il Giudice Monocratico del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha emesso la sentenza  di condanna a un anno e tre mesi pena sospesa nei confronti di una maestra di Cancello e Arnone, Maria Grazia Paolella. All'insegnante dell'istituto comprensivo «Ugo Foscolo» di Cancello ed Arnone è stato  contestato di avere maltrattato gli alunni della scuola per l'Infanzia. I bambini, per punizione, venivano costretti a stare faccia a muro, venivano violentemente colpiti con schiaffi, e venivano anche legati alle sedie con dello scotch da imballaggio, con il quale veniva anche tappata loro la bocca.  I fatti si verificarono fino al 30 marzo 2012, data nella quale la maestra venne allontanata dalla scuola.  La maestra è stata inoltre condannata al pagamento al risarcimento del danno, che è stato determinato dal Giudice in 3mila euro per ogni bambino (difesi dall'avvocato Luigi Corsiero).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA