Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Maltrattamenti in famiglia, arrestato
tossicodipendente già ai domiciliari

Giovedì 2 Giugno 2022
Maltrattamenti in famiglia, arrestato tossicodipendente già ai domiciliari

Tossicodipendente e ai domiciliari per reati ambientali, aggredisce la moglie disabile per estorcerle denaro, il tutto davanti al figlio minorene. È successo a Villa Literno, dove i carabinieri  hanno arrestato un 39enne del luogo in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia.

I militari, a seguito della richiesta di intervento pervenuta al 112, hanno raggiunto l'abitazione dove l'arrestato, tossicodipendente ai domiciliari per reati ambientali, stava aggredendo fisicamente la propria moglie, invalida, non vedente, causandole vari ematomi e la scheggiatura di un dente. Il litigio, avvenuto alla presenza di uno dei tre figli minori della coppia, sarebbe nato dal rifiuto della donna di consegnare al marito 50 euro, pretesi da quest'ultimo per l'acquisto di droga. I carabinieri hanno accertato che la vittima aveva già denunciato precedenti episodi di liti domestiche nel 2015 e nel 2018. Il 39enne è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA