Ordinò l'omicidio dell'amante del marito,
lady Buttone al carcere duro a L'Aquila

Venerdì 16 Ottobre 2020 di Marilù Musto
Ordinò l'omicidio dell'amante del marito, lady Buttone al carcere duro a L'Aquila

L'arresto di Maria Buttone è legittimo. L'omicidio dell'amante del marito pesa come un macigno sul suo passato: una figlia che vive a Ravenna - naturale ma non legittima del marito, Domenico Belforte - è lì a ricordarle ciò che fece alla madre della ragazza. Per i magistrati della corte di Cassazione, è giusto che la Buttone resti in carcere dopo la condanna all'ergastolo per aver dato l'ordine di uccidere Angela Gentile (così si chiamava...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 13:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA